Home Page - Informazioni - La storia - Immagini dal Paese - Modulistica e documentazione - Operazione trasparenza
Festività e ricorrenze

La Festa Patronale di San Valentino
A San Valentino, Patrono degli Innamorati, è dedicata la Chiesa Parrocchiale. La festività ricorre il 14 di febbraio e, come di consuetudine, ogni anno in questa circostanza è fatto l'omaggio, a tutte le Donne presenti alla celebrazione della Messa solenne dedicata al Santo, di una Rosa rossa, da sempre segno tangibile di amore. Insieme alla "Rosa benedetta" viene offerta l'Immagine del Santo, con la "Preghiera dei Fidanzati".

La "Sagra del Mortorio"
Si celebrava un tempo il lunedì successivo alla terza domenica di ottobre, e attirava in Paese migliaia di visitatori. Oggi la ricorrenza è collocata alla seconda domenica di settembre. E' detta così per l'imponente impalcato ligneo eretto nel 1727 a suffragio dei defunti, dopo che il fiume Sesia, gonfiato a dismisura dalle piogge incessanti, minacciava ancora una volta di sommergere Rosasco, e la loro intercessione appariva come unica possibilità di salvezza.
Il miracolo avvenne, e così tutti gli anni il rituale del Mortorio viene ripetuto. Si tratta di un grande catafalco arredato con semplici addobbi floreali e ornamenti funebri che viene innalzato nella navata centrale della Chiesa Parrocchiale: un impianto maestoso e severo, di forte suggestione emotiva. La festività si articola poi in una serie di manifestazioni di vario genere, che si concludono tradizionalmente con la fiera del successivo mercoledì.

Le iniziative turistico-culturali

Visite guidate
Durante i mesi di agosto e settembre, nei pomeriggi domenicali verranno organizzate, su richiesta, visite guidate alle Torri medioevali e agli altri Monumenti del Paese.

Iniziative delle Associazioni locali.
A Rosasco opera da anni una Pro Loco particolarmente attenta alla gestione del tempo libero e alla promozione delle specialità gastronomiche locali; è presente anche una Società Sportiva, che si occupa dei Giovani e organizza manifestazioni e tornei. In ambito culturale, l'Associazione "Fiordaliso" gestisce la locale Biblioteca e organizza, in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune, Eventi espositivi, concerti, celebrazioni e spettacoli di vario genere.

Posti di ristoro per turisti e visitatori.
Bar ristorante "Bersagliere", piazza XXVI aprile.
Bar ristorante pizzeria-birreria, Via Roma.

Prodotti della gastronomia locale

Queste le specialità che si possono gustare a Rosasco:
Minestra di riso e fagioli.
Risotto e fagioli.
Polenta e funghi campagnoli.
Anatra arrosto.
Oca in umido con patate.
Frittura di maiale.
"Ragò" di verza e oca.
Salame dell'olla.
Peperonata.
Sanguinaccio.
Salsa di prezzemolo.

I dolci di Rosasco

"Biscotti di Rosasco"
Prodotti nel passato dai panettieri e fornai del Paese per ravvivare le principali Festività, i "Biscotti di Rosasco" ancora oggi rispettano ingredienti e metodi di cottura basati su ricette risalenti al 1810. Il loro cuore, dorato dal forno a legna, è antico, e la loro equilibrata dolcezza lascia al palato una traccia che non si dimentica.

Le nostre pubblicazioni

Il professore Giuseppe Dell'Orbo, da sempre attivissimo e appassionato cultore delle vicende storiche e delle tradizioni popolari e culturali del Paese, è Autore di una serie di preziose pubblicazioni, da lui stesso raccolte in una collana dal titolo "Rosasco Storia Aperta". Questi i titoli dellre Opere, a cui presto se ne aggiungerà una nuova, dedicata al culto, nell'ambito della Comunità locale, della Madonna del Rosario:
1 - "Rosasco, dialetti e proverbi".
2 - "Rosasco, aspetti del mondo contadino. Vita materiale e cultura popolare".
3 - "Rosasco, pane, vino e oca. Nel segno della tradizione contadina Lomellina".
4 - "Rosasco, la Chiesa delle tre corone vescovili. Spazi, tempi e percorsi nella storia, nell'arte, nel culto della Parrocchia di San Valentino ( 1496 - 1996 )".
5 - "Rosasco, sulle tracce delle origini. Dagli albori della storia, all'aprirsi dell'anno 1000".
6 - "Rosasco, ricette della cucina contadina tradizionale. Gusti e sapori di piatti unici alla paesana".
7 - "La Contessa di Rosasco. Sul cielo contadino il riverbero di una luce benefica di non effimero valore".
8 - "O Turista che da Rosasco passi... Guida alla visita di un Paese della Lomellina Occidentale".

I libri sono disponibili presso la Sede Municipale.